• Università
  • News
  • Concorsi

Concorsi

Maestri dell'Espresso Junior

Stefano Cevenini dell’ IIS Bartolomeo Scappi di Castel San Pietro Terme è stato appena proclamato vincitore dell’edizione 2017 di ‘Maestri dell’Espresso Junior’ organizzata da illycaffè, leader globale del caffè di alta qualità, e Gruppo Cimbali, marchio storico produttore di macchine da caffè. Secondo posto invece per Nicolò Zorloni dell’ IPSSEC A. Olivetti di Monza mentre il premio della giuria giornalisti è andato a Edoardo Gelli dell’IIS Remo Brindisi di Lido degli Estensi.

La finale nazionale di "Maestri dell’Espresso Junior" si è tenuta il 12 maggio. La competizione è dedicata ai futuri operatori del settore sala bar e vendita degli Istituti Alberghieri italiani. Il concorso a premi è promosso dall'Università del Caffè, insieme a illycaffè e Gruppo Cimbali, marchio storico produttore di macchine da caffè.

Il concorso, realizzato e organizzato grazie all’esperienza e all’apporto formativo di Università del Caffè e Mumac Academy, coinvolge gli alunni delle classi quarte degli Istituti Professionali Alberghieri e della Ristorazione ubicati in Italia e nella Repubblica di San Marino. Un programma annuale che attraverso progressive selezioni e grazie al supporto dei docenti delle scuole, seleziona l’elite dei migliori allievi raccogliendoli in una ristrettissima rosa di 16 finalisti.

Le novità della 25^ edizione:

- LE GIURIE: la nuova edizione di "Maestri dell’Espresso Junior" ha visto l’introduzione di due giurie. Una composta da 6 tecnici del settore, 3 provenienti da Università del caffè di illycaffé e 3 da Mumac Academy per Gruppo Cimbali e una da giornalisti. Il primo panel ha giudicato l’esecuzione delle prove e la preparazione tecnica sui prodotti, mentre la seconda ha analizzato le capacità di relazione con il cliente, di comunicazione e gestione dell’imprevisto, con uno sguardo all’estero visto che sarà possibile porre domande anche in lingua inglese

- LA FINALE: nell’ottica di rendere la competizione ancora più sfidante e impegnativa, la finale del 12 maggio è stata divisa in quattro fasi che hanno portato progressivamente gli allievi in gara da 16 a 2 in un susseguirsi di prove tecniche di preparazione di caffè e cappuccino e di analisi degustativa per saggiare anche le attitudini sensoriali dei candidati e verificare la costanza nella preparazione delle due bevande

- I PREMI: confermando ulteriormente l’altissimo valore formativo e professionale di questa competizione, illycaffè e Gruppo Cimbali hanno rivoluzionato anche i premi in palio che, per il secondo e primo classificato, consistono rispettivamente nella frequenza del corso più completo e in uno stage di 10 giorni all’interno di Università del Caffè o Mumac Academy. In questo modo i vincitori avranno la possibilità di vivere una prima esperienza professionale e arricchire il loro percorso di crescita lavorativa.

http://www.maestriespressojunior.com/