Il caffè espresso

La scienza della qualità

La perfezione dell’espresso ha radici profonde e precise ragioni scientifiche e tecnologiche. Il libro Il caffè espresso raccoglie numerosi saggi redatti da esperti internazionali nell’ambito del trattamento del caffè, coprendo ogni aspetto della catena qualitativa che ha come risultato finale un espresso perfetto. 

Dalla coltivazione della pianta, al trattamento dei chicchi, fino alla conservazione, alla produzione e al consumo, ogni passo del ciclo di vita del caffè è descritto con rigore tecnico-scientifico.


Il caffè espresso è il testo ideale per chi vuole studiare il caffè in modo approfondito, scoprendone tutta la ricchezza.


Edito da Egea; edizione italiana a cura di Furio Suggi Liverani e Marino Petracco.

 

Acquistalo su illy Eshop

 

Biografia degli autori

Andrea Illy si è laureato in chimica all’Università di Trieste e ha conseguito il Master Executive presso la SDA Bocconi di Milano. È amministratore delegato e presidente di illycaffè. La sua prima esperienza lavorativa risale al 1983, presso il dipartimento ricerca e sviluppo della Nestlé. Nel 1990 è entrato in illycaffè come supervisore del dipartimento di controllo della qualità, dove ha istituito un programma di controllo e qualità totale. Nel 1999 ha assunto la presidenza di Association Scientifique Internationale du Café (ASIC) e ha organizzato il 19° Colloque International sur la Science du Café a Trieste. Dal 1999 è membro del consiglio direttivo dell’Associazione italiana delle industrie di alta gamma e dal 2003 è membro dell’advisory board della SDA Bocconi.

Rinantonio Viani, dopo la laurea in chimica all’Università di Pisa, ha studiato presso la CalTech di Pasadena, California, e alla Duke University di Durham, North Carolina. Dal 1963 al 1974 è stato research chemist ai laboratori di ricerca della Nestlé a Vevey e a Orbe. Dal 1975 fino al pensionamento nel 1998, è stato consulente tecnico e scientifico sulle bevande stimolanti presso la sede della Nestlé. Una volta in pensione, ha lavorato come consulente dell’UNIDO e della FAO (agenzie delle Nazioni Unite) su progetti legati al caffè nei paesi produttori.